ABOUT ME

Why, sometimes I’ve believed as many as six impossible things before breakfast.”

Lewis Carroll, Alice in Wonderland

Sono nata a Roma, dove vivo e lavoro.

Ho studiato Architettura e questo mi ha portato dove sono adesso. 

Il mio lavoro di artista è legato alla narrazione: esistere per me significa raccontare, ed essere raccontati.

Racconto con le immagini perchè sono la libera rappresentazione dei pensieri, senza passare per la razionalizzazione della parola. La fotografia è lo strumento privilegiato che mi permette di rappresentare/creare la realtà senza intermediazioni, esplorare spazi e stati d’animo. 

Non ho un progetto preciso in mente quando fotografo: le mie foto sono frasi apparentemente sconnesse che acquistano un loro senso una volta sedimentate nella memoria.
Tracce, desideri non ancora realizzati, oggetti smarriti, ricordi che affiorano/affondano, che poi diventano storie nella testa di chi le guarda.

MOSTRE/EXHIBITION

  • ZOO, B>Gallery, Rome
  • Ri-Habitat (for LAV, Lega Antivivisezione) , Margutta R-Art, via Margutta Rome, Italy
  • Paesaggi del Silenzio, Castello di Maccarese  – Comune di Fiumicino, Rome Italy
  • Paesaggi del Silenzio, Villa Guglielmi – Comune di Fiumicino, Rome Italy
  • La città invisibile – Festival di fotografia  Occhirossi, Rome, Italy
  • Casa Ostiense (for MEDU, Medici per i Diritti Umani), Caffè Letterario, Roma.
  • Collettiva “In Between” – Festival internazionale della Fotografia, Roma.

 

 

 ***